Barcellona e Montserrat


Siamo partiti alle 6,30 da Piazza della Vittoria per arrivare alle 18,15 a Calella Hotel Amaika. Due soste una ad Andora per cambio autista l’altro a Lancone en Provence. Distribuzione camere in hotel.
Personale della reception gentilissimo qualsiasi cosa disponibilissimi. Pranzi (eventuali) e cene a buffet. Il Sabato anche cena tipica catalana. Davvero tutto buono. Acqua e vino se finisce e chiedi lo riportano senza problemi.
Visita di Barcellona con guida (non mi ricordo il nome) molto brava. Disponibilissima. Abbiamo fatto il primo giorno porto olimpico, visita esterno Sagrada Familia pranzo ottimo tutti hanno fatti complimenti. Menù. Insalata tipo nizzarda, paella e crema catalano bevande no caffè. Pane a volontà
Nel pomeriggio panoramica case di Gaudì sul pullman poi Rambla e chi vuole shopping chi vuole visita del Barrio Gotico (ne vale assolutamente la pena) belle le tombe romane (prima venivano bruciati poi dopo cristianizzazione di costruiscono tombe)
Incontro alle 17,45 dalla Statua di Colombo in fondo alle Ramblas e ritorno in hotel.
Il giorno seguente visita di Montserrat. Molto bello. Il pacchetto pranzo dell’hotel molto valido. A Montserrat ci sono diversi negozietti e vendono diversi prodotti gastronomici dei frati (per esempio la famosa grappa di erbe) e altri prodotti. C’è anche 2 self service e un bar. Siamo stati fino alle 13. Nel pomeriggio abbiamo fatto Monjuic e parco Gwell (ultimo anno che non è a pagamento).
Ultimo giorno prima della partenza Tossa de Mar (un’oretta circa). Abbiamo visto i resti di abitazione romana e poi siamo andati verso la cittadella fortificata fino al faro ( Ava GArdener ha girato Vaso di Padora), Nel poermiggio siamo andati a Banyoles + Besalu.
SI vedono le chiese, dove si trovava il quartiere ebraico e chiesa San Pietro

NOTA: GLI SPETTACOLI IN ALBERGO SONO MOLTO DI QUALITà… MOLTO BELLO ANCHE SPETTACOLO DI BALLO SALSA, TANGO… BALLERINI ECCEZZIONALI.