Creta tra sapori e cultura

dal 19/05/2018  al 26/05/2018 
Durata   8    giorni

1°G Trasferimento in aeroporto a Milano. Partenza con volo per Creta, trasferimento in hotel a Heraklion e cena.
2°G Prima colazione. Visita della grotta di Sfendoni, dove si possono ammirare conformazioni naturali di rara bellezza. Proseguimento per Axos, caratteristico villaggio sulle pendici del monte più alto dell’isola e sosta in un tipico kafenion per apprendere l’antico metodo di preparazione del caffè greco e degustare questa bevanda mitologica o una profumata tisana di erbe aromatiche cretesi.
Pranzo in agriturismo con gustosi piatti della cucina cretese preparati con materie prime prodotte con metodi tradizionali e biologici. Tappa al “mitato tou papa”, ovvero la stalla del prete, per vivere autentici momenti della quotidianità di un pastore, mungendo le sue capre e assistendo alla preparazione del “kefalotiri”, tipico formaggio di capra a pasta dura. Cena.
3°G Prima colazione. Tra scorci affascinanti si arriva all’altopiano di Lassithi, a circa 900 m sul livello del mare. Visita del monastero ortodosso di epoca bizantina di Panagia Kerà e della grotta di Dikteon in cui, secondo la mitologia, la capra Amalthea allevò Zeus e lo nutrì col suo latte. Pranzo in una caratteristica taverna di Aghios Nikolaos, animata località di mare e tempo a disposizione per un tuffo nelle acque cristalline della baia di Mirabello. Sosta a Neapoli per visitare un frantoio, assistere al processo di lavorazione e degustare alcuni oli tipici. Tappa a Malia per assaggiare le gustosissime banane locali e visitare l’unica coltivazione di aloe vera in Grecia, scoprendo le infinite e sorprendenti proprietà benefiche di questa pianta. Cena.
4°G Prima colazione. Prima tappa Thrapsano, noto per la lavorazione della terracotta: in uno dei laboratori artigianali del villaggio si assiste, partecipando in prima persona, alla produzione di un piccolo oggetto per la casa. Seconda tappa Alagni per visitare l’azienda Lyrarakis, una delle più famose di Grecia, e degustare alcuni dei suoi vini come il Vidiano e il Plyto. Dopo il pranzo in una taverna di Alagni, sosta e degustazione in una distilleria di Stironas per conoscere l’antico metodo di preparazione del “raki”, tipico liquore locale. Arrivo in hotel. Possibilità di partecipare alla preparazione di alcune specialità locali come
“tiropitakai” (sfogliatine salate con “kefalotiri”) e “kalizounia” (dolcetti soffici con “myzithra”, tipico formaggio molle). Cena.
5°G Prima colazione. Partenza per la visita guidata al sito di Knosso, la città del labirinto, antica capitale della civiltà minoica, costruita nel 1900 a.C. sui resti di un preesistente abitato neolitico. A seguire, passeggiata nel centro veneziano di Heraklion con visita dell’antico castello sul mare di Koules e del caratteristico mercatino di pescatori. Pranzo a base di “htapodi” (polipo) e “sardeles” (sardine) in un ristorante del porto. Tappa in un' azienda vinicola sulle colline di Choudetsi e incontro con un pastore del villaggio che illustrerà l’arte
della preparazione dello squisito yogurt cretese, di cui non potrà mancare un assaggio. Rientro in hotel per la seconda lezione di cucina cretese e la cena.
6°G Prima colazione. Visita di una delle prime cooperative bio dell’isola, a Peza, nota per la produzione di olive, olio d’oliva, vino, aceto, con degustazione di vini e formaggi. Trasferimento al villaggio di Partira per assistere alla preparazione del “dakos”, tipico pan biscotto di Creta, cotto nel forno a legna, e ovviamente assaggiarlo. Sosta per il pranzo a Skalani, in uno dei più apprezzati ristoranti tipici locali. In una zona dove i minoici producevano vino già nel 1600 a.C., non può mancare la visita a Boutari, l’azienda vinicola greca più conosciuta all’estero: merita un assaggio il bianco Moshofilero. Cena.
7°G Prima colazione. Tappa alla multipremiata vineria Silva per visitare i vitigni e gustare il vino biologico. Visita di Gortys, antica capitale di Creta in epoca romana, e di Aghia Trianda e Festos, i due siti archeologici più importanti della civiltà minoica dopo quello di Knosso, circondati da uliveti e vigneti, principale fonte di ricchezza dell’isola nel corso dei secoli. Ci si dirige quindi verso Matala, sulla costa meridionale dell’isola. Sosta per una nuotata rinfrescante alla famosa spiaggia degli hippies. Pranzo in una taverna tipica sul lungomare per assaporare le specialità cretesi a base di “sardeles” (sardine), “htapodi” (polipo) e “kalamari”. Sosta a Dafnes per visitare un’altra rinomata azienda vinicola con degustazione dei suoi eccellenti vini, tra cui il Dafnios. Rientro ad Heraklion all’Astoria Capsis. Cena.
8°G Prima colazione, trasferimento all’aeroporto di Heraklion e partenza con volo per Milano. Proseguimento in pullman per Genova.

Comprende
Trasferimenti Genova/ Milano/ Genova. Volo speciale Milano/ Creta/ Milano in classe economica. Tasse aeroportuali (a dicembre 2017 € 48,00). Tour in minibus. Accompagnatore parlante italiano. Guide nei siti archeologici. Ingressi. Sistemazione in hotel 3/4 stelle. Pasti da programma incluso ½ acqua e ¼ di vino locale. Attività da programma. Assistenza in loco
Non comprende
Mance obbligatorie (€ 20,00). Eventuali visite facoltative. Tassa di soggiorno (€ 14,00 circa).
Supplemento
SUPPLEMENTO SINGOLA € 360,00
Riduzione
RIDUZIONE 3° LETTO € 190,00
Documento necessario
Carta di identità senza timbro di rinnovo.
 
Quota di Partecipazione Prezzo
A persona (in camera doppia)
1.320,00  €